L’irruzione di Morgan

Il Direttore Artistico piomba infuriato nella casetta dei Bianchi, saputo del malcontento dei ragazzi spiega loro la ragione delle sue scelte!

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , , ,

16 Commenti per L’irruzione di Morgan

  1. ZU75 scrive:

    Io li avrei buttati tutti fuori con un bel calcio nel sedere! Che arroganza e presunzione sti ragazzi, soprattutto quel Mike che parla di “schifo” rivolgendosi a canzoni di artisti internazionali quali i Pink Floyd…ma chi si crede di essere? Un marmocchio senza rispetto né educazione. Per me Morgan è stato fin troppo morbido…e la Celentano non ha nulla da dire???

  2. Raffaella scrive:

    Morgan è veramente ridicolo riesce a far passare la passione a chiunque con il suo atteggiamento spocchioso. I ragazzi hanno perfettamente ragione sul fatto che lui assegna dei pezzi che non sono assolutamente adatti a loro. Morgan non può insegnare nulla a nessuno. E concentrato su se stesso. Tutti da elisa se volete essere voi stessi

    • Arianna scrive:

      Ciao Raffaella
      Non credo affatto che i brani non siano adatti a loro, anzi, direi che sono molto pensati.
      Sono i ragazzi che evidentemente hanno in mente un serale tutto loro , con i pezzi che farebbero al caso loro, praticamente avrebbero dovuto gestirsi da soli…mah
      Un conto sono i pomeridiani trascorsi in questi mesi, lì hanno fatto gli allenamenti…..

      • Arianna scrive:

        ..Adesso i tempi non esistono più, c’è un disegno e una partita da giocare. Questo vale anche per Elisa, lei fa lo stesso, solo che i suoi stanno zitti.
        Come se la nazionale si ritrovasse in campo, il coach ha stabilito la formazione , ed i giocatori si rifiutassero di fare il ruolo assegnato. Che ne verrebbe fuori? Un macello.

  3. ORTICARIA21 scrive:

    Mi ero ripromessa di non scrivere quest’anno, ma non resisto. Guardo Amici dalla prima puntata per vedere i ragazzi non gli sproloqui di Morgan. Dalle mie parti c’è un detto: “Chi fa sfoggio della propria cultura, è un asino di natura”. Si usa per tutti coloro che si credono superiori per il proprio livello nozionistico e si permettono di umiliare gli altri.

    • ORTICARIA21 scrive:

      Sapere tante cose non vuol dire conoscerle. Morgan sa tante cose ma niente che io non possa sapere cercando in internet qualora ne abbia voglia! Il valore aggiunto lo danno le persone e mi dispiace lui è troppo preso da se stesso per dare valore aggiunto. Le urla maleducate le faccia a casa sua o quantomeno con un suo pari. Grazie.

      • ORTICARIA21 scrive:

        Infine: essere obbligati a farsi piacere una canzone solo perché l’ha scritta tizio, caio o sempronio va contro tutti i principi del senso critico. Un pezzo va apprezzato di per sé non per chi lo ha scritto. Lo confesso: non mi piace Bruce Springsteen. E questo non mi rende una persona peggiore o più ignorante. Mi rende soltanto me stessa.

        • Chi75 scrive:

          Ciao Robi, ben trovata!!! Come stai? Un abbraccio, ^___^

        • Arianna scrive:

          Ciao Orti! Ben ritrovata, spero tutto bene :-)
          Beh, io credo che qualsiasi cantante italiano non possa non apprezzare certi autori. Perché ne sanno riconoscere la qualità. Questi ragazzi essendo giovani hanno molto da imparare, ecco che non possono erigersi a professori. Che poi abbiano un loro specifico gusto musicale, è giusto e ci sta….

          • Arianna scrive:

            …ma avvicinarsi a certe cose ed assaporarle, non può che far bene a loro, indipendentemente da ciò che andranno a fare in futuro.
            Questo vale in tutti i campi, non solo nella musica.

        • dby 71 scrive:

          Sono d’accordo al 1000x 1000 con te, quest’anno sono dalla parte dei ragazzi, io non vedo ne presunzione ne maleducazione (diversamente dai vari Gerardo/Briga), vedo molta consapevolezza e ragionamento, ma se dall’altra parte c’è un tal presuntuoso, che fare? Perso in partenza

        • Direttoraimy scrive:

          Non essere d’accordo è un conto puoi magari farlo presente, ma non puoi dire che Hey you dei pink Floyd fa schifo è come se uno volesse scrivere senza sapere l’alfabeto è l’a b c per chi vuole fare il loro mestiere.
          Non posso credere che quei ragazzi non abbiano mai visto “the wal”

      • pimpa scrive:

        Ortiiiiiiiiii, ben trovata

      • Marilù scrive:

        “Niente che tu non possa sapere cercando in internet”? Aiuto. Questa è proprio la differenza tra leggiucchiare e sapere. La cultura di chi si crede intelligente, e crolla misero di fronte ad un congiuntivo, un’equazioncina da terza media, la differenza tra un virus e un batterio, una nota sul pentagramma…civiltà di Mr e Mrs Pressappochi

        • ORTICARIA21 scrive:

          Guarda Marilù non voglio fare polemica con te. Non mi metto a fare sfoggio i titoli e di attestati. La cultura di chi sa, sa risolvere un’equazione di bilancio e di continuità o citare un testo di Wittgenstein e quello che sa non gli è servito per sviluppare empatia, immedesimazione e rispetto del prossimo ma solo senso di superiorità.

          • ORTICARIA21 scrive:

            p.s. E’ vero c’è differenza tra sapere e leggiucchiare…. e la differenza sta nel desiderio, nella passione e nella “fatica” di cercare, studiare e capire. Internet è solo uno strumento perché demonizzarlo. Se la cultura arriva solo dai libri… il mio compagno di banco delle superiori è un vero sapiente… di bignami!