Vittoria in sfida

Quando Marcello chiede chi designeranno i Senza Piani per la sfida, lei prende la maglia rossa al grido di “tocca a me”.

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , ,

6 Commenti per Vittoria in sfida

  1. Arianna scrive:

    Certo, tocca a lei, così finalmente si esibisce. Giusto , per carità.
    Spero solo che Vittoria abbia l’umiltà di capire che….se si ritrova ad Amici quest’anno é solo perché non ha una molta concorrenza….

  2. KIKKA scrive:

    Ciao Gioc, ti quoto per Andreas. Per quanto riguarda Giulia invece il mio gusto è diverso… tante doti ma molto immatura. E secondo me non è questione di età…basta guardare il giovanissimo Sebastian….

  3. Gioc scrive:

    Non essendoci un tag per Andreas le scrivo qui. LUI decide il brano da ballare LUI vuole coreografarlo con “l’assistenza” della Peparini!!! LUI ha messo in piedi la storia della terza squadra lasciando Aessio a sbrigarsela da solo : a LUI nulla è stato detto! Invece un cazziatone alla povera Vittoria che voleva solo aver riscontro sul suo lavoro! Non è privilegiato???

  4. KIKKA scrive:

    Vittoria mi piace sicuramente molto di più di Giulia.
    Ma non reputo entrambe da serale.
    Giulia appiattisce ogni coreografia.
    Vittoria almeno le interpreta.
    Nel ballo gli unici che mi convincono davvero sono Sebastian e Oliviero.
    Mio gusto ovviamente

    • Gioc scrive:

      Secondo me Giulia sta migliorando ed è più espressiva nelle sue coreografie; non dimentichiamo la giovane età.
      Vittoria sta lavorando sodo e la trovo migliorata anche se purtroppo ancora valida in parte soprattutto per le coreografie della Peparini. Sono solo due ballerine perchè no al serale? Poi si giudicherà in base alle loro esibizioni.

  5. Gioc scrive:

    E’ comunque una ragazza coraggiosa e coerente! Sono quasi certa che non dovrà incontrare un’avversaria troppo forte e che rimarrà nella scuola. A meno che sia tanto sfortunata da averne una fortissima ma in tal caso credo che forse la vogliono fuori.
    Io la vedo dimagrita (sono l’unica?) e migliorata fisicamente. Ora dovrebbe lavorare di più sull’essere più femminile.