Marta chiede un confronto

Con la sua squadra a seguito del secondo mancato schieramento del sabato…

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , ,

6 Commenti per Marta chiede un confronto

  1. Cora scrive:

    Ari, sono d’accordo con te, ma allora spiegami tu perché li prendono nella scuola
    La giusta scrematura va fatta prima di farli entrare ed illuderli
    Se in Riccardino hanno visto la gallina dalle uova d’oro da “spremere” finché va e in Marta non hanno mai visto nulla se non una ragazza carina, educata, con una bella voce, ma non un’artista, meglio non prenderla!

  2. pimpa scrive:

    Povera Marta , sembra il cappello sulla sedia per occupare un posto.
    Penso che meritasse molto di più, invece …..considerazione zero…come tutti quei ragazzi che non sgomitano, non piangono, non sono maleducati, non sono arroganti, non sparlano, non mettono su teatrini.

    Vai Marta non mollare.

  3. Gioc scrive:

    Marta mi piace sia come cantante che come persona. Una delle poche sincera e schietta che esprime con buona educazione e garbo il suo pensiero verso la squadra. Sarà carente rapporto agli altri ma mi piace anche perché non si sente una primadonna ma è umilmente conscia dei suoi limiti e umile nella ricerca di apprendere. Purtroppo è poco valutata e ne temo la fine entro breve.

    • Arianna scrive:

      pimpa , gioc, purtroppo non la penso come voi.
      Marta, secondo me, non ha niente di particolare. Discreta voce, tutta l’educazione, sensibilità è bontà che volete voi…ma purtroppo non servono per costruire una carriera. Bisogna avere quel qualcosa in più, ed io in lei non ci trovo niente.
      Il buon carattere c’entra poco, la simpatia idem…..uno o c’è o non c’è .

      • Arianna scrive:

        È giusto che i ragazzi abbiano dei sogni, ma io credo che in alcuni casi farebbero bene invece a svegliarsi. O meglio, farebbero bene ad avere l’umiltà di capire che non hanno le qualità per diventate grandi artisti, ma solo comuni interpreti.
        Mi dispiace usare queste parole dure, ma credo che forse gli “addetti ai lavori” farebbero meglio ad essere più sinceri .

        • Arianna scrive:

          ….invece non lo sono :-(((
          Che importa a loro? Niente, basta che la gallina faccia le uova d’oro….almeno una volta :-((((
          Se fossero sinceri potrebbero dire ad es. a Riccardo :
          “non sarai mai un artista, ma puoi trovare una strada per funzionare lo stesso, dato che hai un alto riscontro nel pubblico delle ragazzine”.
          Loro invece lo lodano, e sbagliano :-(