La storia di Ale

ALE 29.02

Racconta alla maestra Peparini che ha cominciato a ballare in una scuola di danza in cui lavoravano i suoi genitori e confessa che spera proprio che questo possa essere il suo lavoro nella vita…ce la farà?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , , ,

11 Commenti per La storia di Ale

  1. Arianna scrive:

    Ale, bravissimo ragazzo in tutti i sensi. Certo che deve andare al serale.
    Ripeto che lui, Patrizio ed Alessio, meritano tutti e tre il serale.
    Non mi importa se verranno sacrificati i ballerini della Titova, pazienza, devono andare i migliori, e loro tre lo sono (purtroppo per gli altri)……

  2. spider scrive:

    Ahahah vedo che la Cele è sempre portatrice di buone novelle :D ahahah

  3. laura scrive:

    Ma come è ruffiano questo ragazzo ! Dopo aver lisciato il pelo a Kledi ora gli restano la Celentano e la Titova . gli toccherà chiedere delle coreo anche a loro .

    • tatoo scrive:

      Laura, se lui è ruffiano mancano le parole per definire Andreas!!!!!

    • Cora scrive:

      Certo non è Andreas che se li è lisciati tutti eccetto Garrison.
      Poi Ale non ha leccato proprio nessuno, è la Peparini che ha voluto parlargli e lui, senza frignare (come qualcuno di nostra conoscenza) ha semplicemente detto come ha incominciato a ballare.
      Ma tu, Laura, hai gli occhi e le orecchie foderate, o sei solo di parte come Peparini e Titova?

  4. Patrizia scrive:

    ALE AL SERALE SUBITO !

  5. chi75 scrive:

    Oltre che come ballerino, lo apprezzo molto anche come persona!!! Vai Ale, sei fortissimo!!! Devi arrivare al serale e vincere!!!

  6. Cora scrive:

    Per me ce la fa, ce la fa eccome!
    Bravo, solido, convinto.
    ^___^