Il “latino” al serale

BENEDETTA EMANUELE TITOVA

La Titova vuole che la sua specialità tenga il “banco” nel serale e lo dice chiaramente a Benedetta ed Emanuela

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , , , ,

8 Commenti per Il “latino” al serale

  1. anita65 scrive:

    si potrebbe fare a meno di ambi due non mi piaccionooooooooooooooooooo

  2. elena scrive:

    buongiorno a tutti …io credo che sia scorretto far entrare una coppia di latino e poi dividerla….se concorrono insieme devono rimanere insieme e devono essere eliminati insieme…se partecipano singoli devono rimanere singoli…mi sembra più corretto nel rispetto di altri ballerini!!

  3. Arianna scrive:

    Secondo me Benedetta non ha la minima intenzione di far coppia con questo ragazzo. Lei aspira ad entrare da sola, far bella figura con un ballerino professionista, e magari cimentarsi pure in qualche coreografia di Garrison (l’unico al quale potrebbe aspirare)…..
    E secondo me ci andrà lei, non perchè sia più brava di Emanuele, ma perchè è molto più bella.
    Con lei non potremo certo vedere bella danza…..ma forse solo una piacevole visione…

    • Gioc scrive:

      Emanuele con una ballerina professionista (vedi sabato) è decisamente un’altra cosa- Tra i due a mio avviso dovrebbe rimanere Emanuele. Benedetta non solo non è guardabile nelle coreografie di moderno.contemporaneo (si fa per dire,,,) ma è mediocre anche nel latino. Sarebbe assurdo tenerla solo per far contento Garrison. Facciano entrare un’altra ballerina : ci vuole poco per essere superiore a Benedetta.

  4. Patrizia scrive:

    Sarebbe quanto meno pazzesco … è quella che sta dando meno di tutti.

  5. Cora scrive:

    Essendoci la Titova, che mi piace sia come persona che come insegnante, deduco che al serale almeno un ballerino/a ci sarà sicuramente.
    Mi dispiace magari perdere un altro ballerino per lasciare il posto ad uno di latino, ma mi adeguero’.
    Detto questo la mia sensazione è che tra i due rimarrà Benedetta perché oltre al latino si sta “dando da fare” anche con le coreografie di Garrison.
    Poveri noi ;-(((((((((((((