Simulazione di scelte

CELENTANO E DI FRANCESCO

La Celentano e Di Francesco, non contenti delle ultime scelte dei capisquadra, decidono di simulare una eventuale futura scelta sia dei cantanti che dei ballerini. Che ne pensi?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , , ,

9 Commenti per Simulazione di scelte

  1. Gioc scrive:

    Bando all’ipocrisia,viva la sincerità!

  2. spider scrive:

    Cmq scusate sarò ripetitivo e brontolone ma abbiamo capito che volete mettere in luce Alessio (la mascotte) e Michele. Per altro Michele a volte mi piace come balla ma per me li manca decisamente carisma. Andreas forse meno preparato tecnicamente ma come carisma se lo mangia.

    Gabriele il top ma aimè si vede solo i sabati

    • Arianna scrive:

      Ciao spider :-)
      Sabato vedremo Gabriele a tutto tondo visto che è caposquadra.
      Su Michele e Andreas sono d’accordo con te. Ci vorrebbe un assemblaggio tra la testa ed il cuore di Andreas, più la tecnica di Michele ^_^

      • spider scrive:

        Ciao Ari :)

        Yes, finalmente vedremo Gabriele un po’ piu’ in ruolo “centrale” Ripeto per me é il migliore fra i ballerini li dentro, e lo vedo come ragazzo pur essendo molto giovane posato, determinato e maturo. ;-)

        Contento anche per Benedetta almeno se dovessi uscire me la godo per un’oretta e mezza ^_^

  3. spider scrive:

    Ciao a tutti ^.^
    D’accordissimo con Cora per quanto concerne la simulazione dei schieramenti dei ragazzi. ;)

    Sono curioso di sapere chi sarà capitano delle rispettive squadre e di sapere poi sabato gli schieramenti :)

    Dal anticipazione di oggi si intravede finalmente Chiara :D direi: Meno Alessio e più Chiara!!!! :)

  4. tatoo scrive:

    Cora, mi associo ad Arianna, hai centrato il problema!!! Ciao

  5. Cora scrive:

    Oh, finalmente una cosa intelligente per rimettere un po’ in sesto sta strana idea delle squadre e della scelta sia dei capisquadra, sia dei componenti.
    Un grande plauso ad Alessandra e Carlo.
    Speriamo che quelle testine di legno ci ragionino su e prendano delle serie decisioni.
    Gli esempi portati oggi sono stati illuminanti, spero non solo per noi a casa, ma soprattutto per i ragazzi.

    • Arianna scrive:

      Cora, volevo scrivere le stesse cose, ma tu le hai espresse nel migliore dei modi :-)))
      Spero d’ora in poi assisteremo a meno errori da parte dei ragazzi.