Una lezione speciale per Davide

davide e carlo di francesco

Carlo Di Francesco consiglia come muoversi per essere meno impacciato  e comunicare di più…

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , ,

16 Commenti per Una lezione speciale per Davide

  1. gisella scrive:

    Carlo visto che sei il suo produttore musicale perchè non porti ad Amici Fiorella Mannoia per una lezione come l’anno scorso? Chi meglio di lei potrebbe spiegare come si sta su un palco e non sembrare piccoli cosi’?

  2. davide scrive:

    Carlo ci fai una lezione con Mattia Briga?

  3. Maya scrive:

    Maa a me Davide piace sempre meno…………. non mi dice nulla.

  4. angela scrive:

    Questa lezione è stata molto simpatica… Davide è impacciato, troppo per i miei gusti… non ha presenza scenica!

    • Co scrive:

      In parte sono d’accordo, in effetti dalle esibizioni fatte fin’ora può trasparire un po’ di mancanza di spigliatezza e confidenza col palco, ma ti consiglio di guardare su YouTube qualche video dei suoi precedenti live, e scommetto che ti ricrederai :)
      Forse deve “ambientarsi” su questo palco ma dal vivo l’ho sempre trovato davvero spigliato e coinvolgente! Nel caso tu guardassi qualche video dei concerti, fammi sapere se cambi idea.. :)

  5. paola90 scrive:

    Carlo ti sei sciolto anche tu e ci piaci ancora di piu’!

  6. meer scrive:

    in effetti non si muove benissimo … è un pò a disagio con l’ambiente circostante

  7. Arianna scrive:

    Io mi chiedo: ma quale programma sto guardando? Perchè penso le cose tutte al contrario degli altri?
    Io non ho mai visto Davide impacciato. Anzi, dalla prima volta che è apparso nella scuola, (non mi ricordavo dove lo avevo visto), mi è sembrato subito pronto e mi son detta: “questo lo prendono di sicuro”. Infatti…..mah…
    Se poi Carlo si diverte a ballare, bene, sono contenta per lui….

  8. mariella scrive:

    Il miglior allievo a lezione con il miglior professore…cosa chiedere di piu’? Di vederli nella stessa squadra al serale.

  9. cristina scrive:

    Carlo sei tu ad essere figo!

  10. Co scrive:

    Sinceramente non credo che sia necessario mimare o muoversi qua e là per trasmettere qualcosa..
    In un’esibizione preferisco la naturalezza ai gesti programmati e forzati per attirare il pubblico.
    Tuttavia Davide ha ottime potenzialità e lavorarci su non può che fargli bene, quindi ben vengano i consigli di Carlo!

    • Redazione scrive:

      quello che l’insegnante Di Francesco suggerisce all’allievo è di non avere paura a lasciarsi andare, non certo a suggerire movimenti precomnfezionati

      • chi75 scrive:

        Approvo Dan!!! Carletto farà un ottimo lavoro con Davide!!! Vai Davide, lasciati andare e vedrai che sarai ancora più credibile, ^_____^

      • Co scrive:

        Sìsì, ma è più che giusto infatti secondo me faranno un buon lavoro insieme e mi piace l’approccio di Carlo con Davide, anche perché Davide è uno che fa tesoro di ogni consiglio e lui stesso apprezza i metodi del professore.
        Quello che intendevo è che non vorrei che questo lavoro di lasciarsi andare risultasse appunto qualcosa di poco spontaneo una volta sul palco.
        Non so se riesco a spiegarmi, comunque posso dire Davide l’ho sempre visto molto spigliato nei suoi live, direi mai a disagio, e se Carlo “pressa” su quest’aspetto i risultati saranno grandiosi.

    • Gioc scrive:

      Anch’io apprezzo molto la naturalezza nelle esibizioni e non credo che Carlo sia il tipo che ami i gesti programmati e forzati per attirare il pubblico, lui mi sembra sempre molto naturale, quindi quello che intende è sicuramente un’altra cosa.