Virginia convocata dalla Celentano

celentano e virginia

Virginia vorrebbe  eseguire una coreografia fatta da Anbeta ma l’insegnante ha qualche dubbio…

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , ,

19 Commenti per Virginia convocata dalla Celentano

  1. misteremme scrive:

    io credo che la Celentano oltre a farla ragionare abbia voluto in qualche modo proteggerla, ma Virginia non ha colto la sottigliezza. Sul quel passo a due Virginia avrebbe prestato il fianco a molte critiche da parte dei prof e dei compagni e quel poco di credibilità che al momento ha all’interno della scuola si sarebbe dissolta. E’ vero, quel passo fu affrontato da altri allievi, se ben ricordo con molto poco successo, e per quanto Virginia possieda belle linee, eleganza e fisico adatto che madre natura le ha elargito non possiede ancora la tecnica per affrontarlo

  2. meeer scrive:

    La Celentano indelicata … pessima insegnante, in termini di qualità educative.

    era chiaro a tutti l’intento di Virginia … non penso proprio volesse accostarsi ad Ambeta; solo la Celentano ha colto questo accostamento.

    Povera ragazza, così giovane … immagino deve aver sofferto a sentirsi sminuita ed accusata per nulla

    queste sono le dinamiche che non hai digerito di Amici … tra l’altro mi chiedo cosa centri Elisa in tutto ciò !!

  3. Arianna scrive:

    Spero che Virginia non volesse davvero paragonarsi ad Anbeta, anzi ne sono quasi certa. Credo si sia trattato piuttosto di un comprensibile “sogno ad occhi aperti”.
    Anbeta rappresenta il suo punto di riferimento, o ciò a cui lei ambirebbe accostarsi il più possibile, perciò penso che lei indicando Anbeta, intendesse indicare quella tipologia di danza su cui amerebbe lavorare.
    Credo però che la strada sia ancora lunga per lei, anche guqrdandola fisicamente non mi sembra che abbia sviluppato una muscolatura adatta, ed è evidente che le manchi del lavoro da fare.

  4. Babu scrive:

    Rivedere il passo a due di Ambeta con José mi ha fatto venire il desiderio di rivedere altri filmati delle esibizioni ai vari serali di Ambeta. Li ho rivisti e …….irraggiungibile!!!!!!!!!! Però secondo me, Virginia fa bene a tenerla come esempio per andare avanti nel suo percorso , non arriverà ai livelli di Ambeta, ma sicuramente migliorerà moltissimo……..Celentano, falla tornare coi piedi per terra, ma non distruggerle il suo sogno!!!!!!!!!!!!!!!

  5. ale scrive:

    Non penso che Virginia volesse paragonarsi ad anbeta, di certo, con più studio ed esperienza, potrà arrivarci, la grazia, la leggerezza nel ballare, ce l ha, quindi perche mortificarla cosi? Poteva farla almeno provare, voglio dire, non é che doveva debuttare alla scala di milano!

    • Gioc scrive:

      Ale, penso che la Celentano non avvia mortificato Virginia ma forse l’ha fatta prendere cognizione delle sue attuali capacità e di quanta quanta quanta strada deve ancora fare per permettersi di dire “io somiglio molto ad Anbeta quando ballo……Io le somiglio tanto”!. A me sembra che la Cele sia stata come sempre giusta nei suoi discorsi e che questo potrebbe portare Virginia a riflessioni profonde (anche se da ciò che abbiamo sentito nel videobox non sembrerebbe). Queste ragazze non si rendono conto di come sia una grande ballerina! E’ giusto ricordarglielo se vogliono migliorare.

  6. cipollina scrive:

    allora prima hanno avuto da ridire su vanessa xchè era troppo bambina,e hanno fatto d tutto x buttarla fuori,adesso anche virginia è infantile….bho io mi rendo conto che quest anno AMICI sta deludendo mooooolto

  7. rick83 scrive:

    Virginia = Anbeta . Grande Alessandra Celentano.

  8. samara scrive:

    Per fortuna che la Celentano (a volte magari con modi anche discutibili, ma sempre col rigore di un insegnante) riporta le persone coi piedi per terra: è stata magnifica quando ha sgonfiato (o tentato di farlo) l’ego di Shaila dicendole che certe prove non se le può permettere e adesso usa la sua professionalità anche con Virginia. Virginia è brava, in confronto al sacco di patate di Shaila lo è di sicuro, ma bisogna sempre mantenere la consapevolezza di sè e delle proprie capacità…veleggiare con la fantasia adesso sarebbe un errore grave in vista del serale

  9. riccardo scrive:

    cari professori dovete insegnare ai ragazzi a ballare e cantare non a sparlarsi a vicenda e dare un esempio in tv molto brutto come fa shaila nei confronti di Virginia.

  10. Cristina scrive:

    Virginia uguale ad Anbeta ah ah ah ah ah ah

  11. Gioc scrive:

    Grande Celentano, sempre molto professionale. Carina Virginia ma sentirsi come Anbeta ……ne deve fare di strada tanta tanta tanta!

    • Otta scrive:

      Care Gioc e Cristina,io non credo che Virginia si senta veramente “uguale ” ad Anbeta . Secondo me Lei intendeva dire (esprimendosi come al solito un po’ maldestramente) di vedere in Anbeta l’esempio da seguire perarrivare a quello che,secondo lei, è la perfezione nella danza. In effetti quale ballerina di chiare matrice classica non sarebbe d’accordo nella scegliere Anbeta come” obbiettivo” da raggiungere nella propria carriera? Detto questo è ovvio che se lei si sentisse ora realmente “uguale” ad Anbeta sarebbe da far visitare da qualcuno di bravo !

      • SaraV scrive:

        Infatti, Otta, la penso anch’io come te. Penso che si sia espressa male (il bell’eloquio non è tra le virtù di Virginia) e forse semplicemente voleva mettersi alla prova, vedere fino a dove può arrivare. Ha sbagliato tempi e termini (non nel senso di parole, ma di finalità/obiettivi). La Celentano è una grande insegnante e se Virginia è un tantinello intelligente, le parole della maestra le saranno preziosissime.

      • Gioc scrive:

        Otta sono certa anch’io che non volesse dire di essere “uguale” ad Anbeta nella bravura ma che si sente nella stessa linea artistica. Resta il fatto che voleva cimentarsi in una coreografia fatta da Anbeta senza rendersi conto delle difficoltà tecniche e dell’esperienza necessaria per eseguire questo livello di danza, e questo significa o essere un pò leggere come giustamente ha detto la Celentano o essere un tantino presuntuosa nel pensare di riuscire a “portare a casa” la coreografia, come dice le, non valutando il rischio della brutta figura che poteva fare.

        • Otta scrive:

          Perfettamente d’accordo,Cara Gioc, sull’errore di valutazione nel voler proporsi in quella coreografia (a proposito : che MERAVIGLIA) . Non credo però per presunzione. Penso piuttosto che Virginia sia talmente affascinata dalla bellezza del pezzo,da “sperare” di poterlo almeno provare. E in questo vedo si un po’ di leggerezza,ma anche tanta inesperienza e poca maturità

        • ORTICARIA21 scrive:

          Gioc vero verissimo tutto quello che dici…. Però considerato che la coreografia era stata montata per il serale e che ad esibircisi dopo Anbeta era Giulia…..forse Virginia non avrebbe poi sfigurato del tutto (con tutto il rispetto per Giulia che però oggettivamente non ne era assolutamente all’altezza)…… Certo è che se Anbeta è il punto di riferimento ballare questa coreografia era un po’ troppo ambizioso. Le differenze sarebbero state palesi!

      • luna scrive:

        Brava Otta,anche io penso che Virginia non volesse paragonarsi ad Ambeta ma che volesse provare a fare una coreografia che le piace. Del resto anche per Ambeta ci sono voluti anni per farla diventare la meraviglia che è ora.